25 GENNAIO 2015.CARAVAGGIO-A. MONTICHIARI:3-0

Risaliamo la corrente.

Caravaggio: Cambianica; Noris, Angioletti, Zucchinali; Crotti, Longo , Lamesta  (29’ st Corti), Delcarro A. (22’ st Calvi) , Diagne (14’ st Moriggi ); Zagari , Peli. All. Crotti

A. Montichiari: Viola; Botta, Massardi, Anelli, Baldassi; Treccani , Rojc  (1’ st Villamovich), Masserdotti; Speziari; Bosio, Piras (1’ st Fornito). All. Tavelli

Arbitro: Sig. PelagattI (sez. Livorno).

Assistenti: Sig. Scafidi (sez.Bolzano) e Ferrari (sez. Rovereto).

Reti: Al 24’ pt Zagari, al 27’st Longo su rigore, al 34’ st Zagari (C).

Note: ammoniti : Lamesta, Longo (C), Rojc,Villamovich (AM). Giornata soleggiata ma fresca, campo in buone condizioni, spettatori circa 250. Recupero 1’+3’. 

Caravaggio. Un bel Caravaggio vince la sfida contro il Montichiari per 3 a 0. Quarto risultato utile consecutivo e dieci punti conquistati nel girone di ritorno portano i biancorossi in una zona di classifica più tranquilla. I caravaggini dominano l’incontro fin dal primo minuto lasciando pochi spazi agli ospiti che raramente impensieriscono Cambianica. I biancorossi passano al 24’ quando Peli batte un corner corto per Zagari che si accentra e, dal vertice dell’area, centra il sette opposto della porta difesa da Viola. Nella ripresa il raddoppio arriva al 28’ quando Peli, una spina nel fianco per la difesa ospite, salta il proprio avversario ma, in piena area di rigore, viene steso da Anelli. L’arbitro decreta la massima punizione che Longo trasforma con un tiro perfetto sotto la traversa. Al 34’ il gol che chiude la partita e mette tranquillità ai tifosi presenti sulla tribuna. Punizione magistrale di Zagari, dal limite, con la palla che si infila nell’angolino basso alla destra di Viola. Al 44’ da segnalare un brivido per la nostra difesa. Fornito serve una palla d’oro per Bosio che, di testa, colpisce la traversa. La prossima partita sarà domenica 15 febbraio contro il temutissimo Lecco.

Giovanni Spiranelli

 

 

21 GENNAIO 2015.SONDRIO-CARAVAGGIO:0-2

Tre punti d’oro.

Sondrio (4-3-3): Chistolini, Secchi, Gaio, Bongio (Martinelli dal 15'st), Frigerio, Poncetta (R. Bertolini dal 19'st), Buzzella, Brandi, M. Locatelli, Crea, Spaggiari (Speziali dal 33'st). All. A. Bertolini.

Caravaggio (3-5-2): Cambianica, Crotti, Noris, Angioletti, Zucchinali, Diagne, Brognoli, Longo (A. Delcarro dal 15'st), Peli, Zagari (F. Delcarro dal 20'st), Lamesta. All. Crotti.

Arbitro: Rosami di Carrara; Assistenti: Salvalaglio di Legnano e Donato di Milano.

Marcatori: Zagari (C) al 20'pt, Zucchinali (C) all'11'st 

Ammoniti: Spaggiari (S), Longo (C), Bongio (S), Brandi (S), Noris (C), Brognoli (C), Secchi (S)

Sondrio. Il Caravaggio espugna il “Castellina” con un 2 a 0 che non ammette repliche. I biancorossi entrano in campo con la giusta concentrazione e giocano la palla con una facilità che non vedavamo da tempo. Di contro il Sondrio, terzo in classifica, sembra quasi svogliato in campo e non crea grossi grattacapi a Cambianica. I nostri passano al 20’ del primo tempo su una punizione magistralmente battuta da Zagari che aggira la barriera e mette alle spalle di   Chistolini. All’11’ della ripresa il raddoppio del Caravaggio: sul corner battuto dalla sinistra, Peli prolunga la traiettoria e in girata, ben appostato sul secondo palo Zucchinali batte l'incolpevole Chistolini. Da segnalare al 44' il contropiede spinto da Peli che poi arriva ai 20 metri e lascia partire una conclusione che va a stamparsi sulla traversa della porta difesa da Chistolini. Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro decreta la fine delle ostilità

Giovanni Spiranelli

17 GENNAIO 2015.CARAVAGGIO-INVERUNO:1-1

Un punto importante che muove la classifica.

Caravaggio: (3-5-2): Cambianica 1994; Noris 1995, Calvi 1984, Zucchinali 1987; Crotti 1993 (14’ st Angioletti 1992), Brognoli 1982, Delcarro A. 1993 (23’ st Delcarro F. 1993), Lamesta 1996, Moriggi 1996 (42’ st Diagne); Peli 1994, Zagari 1988. A disposizione: Claris 1995, Margutti 1996, Corti 1996, Formenti 1996, Mapelli 1997. All. Crotti.

Inveruno: (4-3-3): Bordin 1995; Pignatiello 1996 (37’ st Tallarita 1998), Grassi 1984, Colombo 1990, Marioli 1994; Cavallini 1993, Lazzaro 1990, Pisoni 1995 (30’ st Spadaccino 1995); Sarr 1987 (23’ st Morao 1994), Lella 1988, Broggini 1985. A disposizione: Deidda 1996, Scurati 1997, Bisceglia 1996, Pesce 1997, Giacomoni 1987, Piccinotti 1994. All. Melosi.

Arbitro: Sig. Calì (sez. Caltanisetta).

Assistenti: Sig. Carbotti (sez. Albano Laziale) e Gubitosi (sez.Milano).

Reti: al 40’pt Delcarro A (C), al 2’ st Sarr (I)

Note: ammoniti: Calvi, Moriggi (C), Pignatiello, Colombo, Cavallini, Sarr (I). Giornata soleggiata, campo in buone condizioni, 200 spettatori. Recupero 1’+4’

Caravaggio. Un buon punto quello ottenuto oggi contro l’Inveruno. In realtà per qualche minuto abbiamo anche sperato nel colpaccio perché, dopo il vantaggio di Delcarro Andrea al 40’ con un destro perfetto, i nostri hanno avuto, un minuto dopo, un calcio di rigore a favore che, però, Zagari si è fatto parare da Bordin. Come spesso accade nel calcio da gol sbagliato arriva un gol subito. Così, al 2’ della ripresa, Sarr è lesto a battere Cambianica su cross perfetto di Broggini. I biancorossi hanno l’opportunità di raddoppiare al 19’ con Angioletti ed al 48’ con Delcarro Francesco ma, per due volte, i giocatori locali non riescono a spingere la palla in fondo alla rete. La squadra oggi è parsa quadrata ed i giocatori hanno messo in campo una voglia di ottenere il risultato pieno che da un po’ non vedevamo. Ora serve un’ottima prova mercoledì a Sondrio per continuare a muovere la classifica.

Best webhosting site hostgator coupon and online poker on party poker
Copyright 2011 USD CARAVAGGIO - Home.
Joomla Templates by Wordpress themes free