COPPA ITALIA: IMPERIA-CARAVAGGIO:1-0

Bye bye Coppa Italia.

 

Imperia: Giovinazzo, Papa, Ferrari, Geraci, Monti, Ibojo, Stamilla (1’ st Gaggero), Ponzo, Balbo, Gagliardi, (34’ st Conrieri), Lamberti (26’ st Cinquepalmi). All. Biffi.

Caravaggio: Desperati, Migliorati, Brugali, Ambrosoni, Crippa (7’ st Riboli), Zucchinali, Tagliente (21’ st Cataldo), Facchinetti, Biava, Cantore (16’ st Fumagalli), Lazzarini. All. Finazzi.

Reti: 17’ st Ferrari (I).

Arbitro: Garoffolo (Vibo Valentia).

 

IMPERIACon questa sconfitta il Caravaggio saluta la Coppa Italia e ora dovrà tuffarsi a capofitto nel campionato per dare un senso ad una stagione che, dieci giorni fa sembrava prendere una via straordinaria ed ora, invece, con l’uscita dalla Coppa, ha portato un po’ di delusione nel gruppo. Ora mister Finazzi dovrà impegnarsi a fondo per far ritrovare al gruppo le giuste motivazioni per un finale di stagione all’insegna della rincorsa al Villa D’Almè. I biancorossi si sono presentati allo stadio di Imperia decisi a giocarsi la loro partita. Infatti Biava, a metà del primo tempo, ha la possibilità di portare in vantaggio i suoi ma trova Giovinazzo che gli sbarra la porta. Nella ripresa, nonostante la doccia fredda servita dal difensore   Ferrari che, da calcio d’angolo, con un ottimo colpo di testa infila l’incolpevole Desperati. Il gol non ha demoralizzato i caravaggini che ci hanno provato fino alla fine quando al 48’ il giovane Cataldo si impossessa di una palla vagante e con un tocco cerca il gol del pareggio. Purtroppo però sulla traiettoria del pallone si trova un difensore locale che respinge sulla linea di porta strozzando nella gola della  punta la gioia del gol. E’ stata comunque, questa in Coppa Italia, una bella avventura che ha portato un’esperienza importante soprattutto per i giovani che compongono la rosa.

 Giovanni Spiranelli

BASE 96-CARAVAGGIO: 1-0

Brutta sconfitta per il Caravaggio.

Base 96 Seveso: Zanardi, Meroni (14’ st Tallarita), Perissinotto, Calegari, Zonca, Rondina, Mele, Caprini, Brighenti ( 22’ st Vizzo), D’Ascagno, Iaconis. All. Anania.

Caravaggio: Merisio, Migliorati, Lleshaj, Ambrosoni, Crippa, Riboli, Iorio (30’ st Biava), Facchinetti, Bianchi (30’ st Tagliente), Cavalleri (12’ st Cataldo), Trovesi. All. Finazzi.

Arbitro: Sig. Rauss (Brescia).

Assistenti: Sig. Carimati (Lodi), Sig. Manara (Cremona).

Reti: 26’ st Perissinotto.

Ammoniti:  Mele, Iaconis, D’Ascagno (B), Migliorati, Crippa (C).

Espulsi: D’Ascagno (B).

SEVESO -  Riprende, dopo la lunga sosta per la neve ed il freddo, il campionato ed il Caravaggio subisce una sconfitta che ne pregiudica la rincorsa verso la vetta del campionato. La squadra di mister Finazzi si presenta in campo priva della volontà di portare a casa una vittoria. Nonostante tutto i biancorossi hanno avuto alcune occasioni, con Cavalleri al 7’ del pt, con Facchinetti al 20’ del pt che trova Meroni sulla traiettoria a respingere una conclusione pericolosa ed al 23’ del pt con la palla di poco sopra la traversa. Nel secondo tempo al 2’, ancora Facchinetti trova Zanardi a deviare la palla in angolo. Poi la doccia fredda di Perissinotto che al 26’ del st. con una punizione dal limite, disegna una traiettoria perfetta che supera l’incolpevole Merisio. Al 29’ del st il giovane Merisio, con una grande parata, respinge un violento sinistro di D’Ascagno ed evita un passivo che sarebbe stato troppo pesante per i biancorossi. La giornata storta del Caravaggio si manifesta fino alla fine quando Tagliente, dopo un corner calciato da Lleshaj, scaraventa sulla traversa un rabbioso pallone calciato di destro. Il campionato è ancora molto lungo e dobbiamo continuare a mantenere le nostre certezze di poterci giocare la possibilità di vincere il girone fino alla fine .

Giovanni Spiranelli

COPPA ITALIA:CARAVAGGIO-VERBANIA: 1-2

Una sconfitta che compromette la coppa Italia.

 

Caravaggio: Desperati, Riboli, Cavalleri (18’ st Lazzarini), Ambrosoni (26’ st Trovesi), Crippa, Zucchinali, Gamba, Facchinetti, Cataldo (29 st Bianchi), Lleshaj, Iorio. All. Finazzi.

Verbania: Pavesi,  Baldo, Gambuto, Muscolino, Ciana, Viscomi, Manfroni, Maiorana (26’ pt La Placa), Soncini, Storno (28’ st Gramaglia), Violi ( 14’ st Lipari). All. Bigica.

Espulsioni: 12’ st Gamba (C)

Reti: 41’ pt La Placa (V), 21’st Lipari (V), 41’ st Bianchi (C)

Arbitro: Sartori (Padova). Assistenti: Innocenti, Rossini (Padova)

 

CARAVAGGIO - Esordio difficile per il Caravaggio in Coppa Italia. La squadra biancorossa rimedia una sconfitta che ne compromette il prosieguo. Infatti ora bisogna andare a vincere ad Imperia con un risultato rotondo e sperare poi nel mercoledì successivo in una vittoria dell’Imperia a Verbania. Fantacalcio? Chissa… Torniamo alla partita di oggi, dove il Caravaggio ha sofferto per buona parte della partita l’ottima impostazione tattica che messa in campo dal Verbania. Gli ospiti, dopo una predominante pressione territoriale,  passano in vantaggio al 41’ del primo tempo con il subentrato La Placafulmina Desperati con un rasoterra sul secondo palo. La partita si complica per i locali al 12’ della ripresa quando Gamba commette un fallo ingenuo nella metà campo avversaria e si guadagna il secondo cartellino giallo e la conseguente espulsione. Pur in inferiorità numerica, per assurdo, il Caravaggio comincia a macinare un gioco migliore, ma al 21’ subisce un micidiale contropiede con Lipari che è il più lesto a mettere in rete una corta respinta di Desperati. Al 41’ Iorio si guadagna un calcio di rigore che Bianchi trasforma. Inutile assalto finale dei biancorossi che soccombono nel risultato. Delusione nelle parole di mister Finazzi “Sinceramente speravo in una prestazione migliore dei miei ragazzi. Sicuramente molto è compromesso ma andiamo ad Imperia per fare il meglio possibile. A questo punto, però, concentriamoci sul campionato e cerchiamo di agganciare il Villa D’Almè  per poter competere fino all’ultima giornata per la vittoria finale nel campionato.

 Giovanni Spiranelli

Best webhosting site hostgator coupon and online poker on party poker
Copyright 2011 USD CARAVAGGIO - Home.
Joomla Templates by Wordpress themes free