COPPA ITALIA:CARAVAGGIO-VERBANIA: 1-2

Una sconfitta che compromette la coppa Italia.

 

Caravaggio: Desperati, Riboli, Cavalleri (18’ st Lazzarini), Ambrosoni (26’ st Trovesi), Crippa, Zucchinali, Gamba, Facchinetti, Cataldo (29 st Bianchi), Lleshaj, Iorio. All. Finazzi.

Verbania: Pavesi,  Baldo, Gambuto, Muscolino, Ciana, Viscomi, Manfroni, Maiorana (26’ pt La Placa), Soncini, Storno (28’ st Gramaglia), Violi ( 14’ st Lipari). All. Bigica.

Espulsioni: 12’ st Gamba (C)

Reti: 41’ pt La Placa (V), 21’st Lipari (V), 41’ st Bianchi (C)

Arbitro: Sartori (Padova). Assistenti: Innocenti, Rossini (Padova)

 

CARAVAGGIO - Esordio difficile per il Caravaggio in Coppa Italia. La squadra biancorossa rimedia una sconfitta che ne compromette il prosieguo. Infatti ora bisogna andare a vincere ad Imperia con un risultato rotondo e sperare poi nel mercoledì successivo in una vittoria dell’Imperia a Verbania. Fantacalcio? Chissa… Torniamo alla partita di oggi, dove il Caravaggio ha sofferto per buona parte della partita l’ottima impostazione tattica che messa in campo dal Verbania. Gli ospiti, dopo una predominante pressione territoriale,  passano in vantaggio al 41’ del primo tempo con il subentrato La Placafulmina Desperati con un rasoterra sul secondo palo. La partita si complica per i locali al 12’ della ripresa quando Gamba commette un fallo ingenuo nella metà campo avversaria e si guadagna il secondo cartellino giallo e la conseguente espulsione. Pur in inferiorità numerica, per assurdo, il Caravaggio comincia a macinare un gioco migliore, ma al 21’ subisce un micidiale contropiede con Lipari che è il più lesto a mettere in rete una corta respinta di Desperati. Al 41’ Iorio si guadagna un calcio di rigore che Bianchi trasforma. Inutile assalto finale dei biancorossi che soccombono nel risultato. Delusione nelle parole di mister Finazzi “Sinceramente speravo in una prestazione migliore dei miei ragazzi. Sicuramente molto è compromesso ma andiamo ad Imperia per fare il meglio possibile. A questo punto, però, concentriamoci sul campionato e cerchiamo di agganciare il Villa D’Almè  per poter competere fino all’ultima giornata per la vittoria finale nel campionato.

 Giovanni Spiranelli

COPPA ITALIA:OTTAVI DI FINALE

Tutte e tre arrivano nella fase nazionale dopo aver vinto la finale regionale ai calci di rigore.

Da sabato pomeriggio il Caravaggio  conosce le  avversarie del primo turno della fase nazionale di Coppa Italia d’ Eccellenza. Per l’ormai consueto triangolare Lombardia-Piemonte-Liguria i biancorossi incontreranno l’Imperia che, nella finale ligure, ha superato  il Sestri Levante ai calci di rigore (3-0) e il Verbania che, in Piemonte, ha avuto la meglio sullo Sciolze, sempre ai calci di rigore ( 4-3).

I sorteggi, effettuati venerdi 27 gennaio ed ufficializzati questa mattina, hanno stabilito che la prima partita del girone verrà giocata il 15 febbraio prossimo tra Caravaggio e Verbania presso il centro sportivo di Caravaggio.

Giovanni Spiranelli

CARAVAGGIO-CISERANO: 1-0

Il Caravaggio riprende la corsa verso il vertice.

Caravaggio: Merisio 7, Zucchinali 6,5, Fumagalli 6, Gamba 6,5, Crippa 6,5, Locatelli 6,5, Cataldo 6, Facchinetti 6,5, Biava 7 (23’ st Iorio), Lleshaj 6(38’ st Ambrosoni sv), Cavalleri 6  (28’ st Cantore). All. Finazzi.

Ciserano: Carrara, Alaoui, Foiadelli, Mapelli (17’ st De Cata), Galli, Carminati, Ghisalberti, Chiappa, Facchetti (47’ st Ferraiuolo), Lorenzini (30’ st Ferrari), Nava. All. Cefis.

Arbitro: Sig. Pedretti (Lovere).

Assistenti: Sig. Visigalli (Lodi), Sig. Bassanello (Bergamo).

Reti:  17’ pt Biava.

Ammoniti: Gamba, Cavalleri , Zucchinali, Cantore (Ca), Foiadelli, Nava (Ci).

Note: Tempo soleggiato, campo in buone condizioni, spettatori circa 150 recupero 2+4.

CARAVAGGIO – Pronto riscatto dei biancorossi dopo la sconfitta di domenica scorsa a Grumello. La squadra di Mister Finazzi riesce a far sua una partita che ha offerto vari spunti su entrambi i fronti d’attacco. La cronaca offre subito occasioni da una parte e  dall’altra ma al 17’ del primo tempo passa il Caravaggio. Facchinetti scende fino alla linea di fondo mette in mezzo per Cataldo che appoggia per l’accorrente Biava, tocco di sinistro e la palla si infila alle spalle di Carrara. Il Ciserano non ci sta e con Facchetti e Ghisalberti impegna più volte il giovane Merisio che, con le sue parate, salva il risultato. Il Caravaggio potrebbe raddoppiare a fine tempo ma Biava non riesce a dare la giusta forza ad una palla che Carrara para a terra. Secondo tempo giocato da entrambe le squadre per lo più a centrocampo con un paio di occasioni per parte. La partita finisce dopo quattro minuti di recupero con una vittoria che fortifica nel morale i biancorossi. Mister Finazzi ai nostri taccuini commenta .“Oggi ci siamo presi parte dei punti lasciati immeritatamente domenica scorsa sul campo di Grumello”.

Giovanni Spiranelli

Best webhosting site hostgator coupon and online poker on party poker
Copyright 2011 USD CARAVAGGIO - Home.
Joomla Templates by Wordpress themes free